No product at this time

CHICCHI DI FRUMENTO  

Di seguito riportiamo la relazione stilata dalla Sig.ra Maria Sgobio (di Montemesola in provincia Taranto) in merito alla sperimentazione effettuate su chicchi di frumento trattati con la C.P.U. (Cleanergy Professional Unit). Per realizzare questo esperimento sono stati utilizzati dei chicchi di frumento. Metà dei chicchi è stata esposta all’energia della C.P.U. per 6 ore, quindi sistemata nella germogliera. L’altra metà è stata messa a germogliare senza alcun trattamento.

I chicchi trattati oltre ad aver dato una germinazione pari al 100% hanno avuto uno sviluppo pari al triplo dello sviluppo dei chicchi non trattati. Il colore delle piante trattate, come tutte le piante cleanergyzzate, è di un bel verde acceso e si nota chiaramente la differenza con le piantine non trattate. (foto a sinistra).

Dopo 15 giorni, nonostante fossero state bagnate ambedue regolarmente, lo stato delle piantine era cambiato: i germogli cleanergyzzati continuavano a svilupparsi mentre i germogli non trattati iniziavano a retrocedere e, quindi, a seccarsi. (foto a destra)

SEMI DI LENTICCHIE  

In questo esperimento sono stati utilizzati dei semi di lenticchie. Metà sono stati trattati con il Mini Cleanergy per 5 ore (vaschetta a sinistra), l’altra metà non ha ricevuto alcun trattamento (vaschetta a destra). I risultati sono visibili: i semi trattati hanno prodotto il 100%di germogli ed hanno avuto una crescita pari quasi al doppio dei semi non trattati, dei quali ha germogliato solo 1/3. E’ curioso notare come i semi non trattati germogliati in prossimità di quelli trattati siano visibilmente più alti.

Le ricerche sono state condotte dal Dott.Ghielmini e il Professor Tchekurov ricercatore russo.

SEMI DI SOIA  

Ho trattato, quindi, dei semi di soia con un MIDI che ho posto sopra una piccola griglia di acciaio che ho messo sui semi di soia. Dopo 110 ore ho messo i semi trattati in uno scomparto della germogliera mentre nell’altra ho sistemato la stessa quantità di semi non trattati. Dopo 8 giorni il 90% dei semi trattati aveva germinato e venivano su “germogli atipici ” nella loro corposità e bellezza; mentre quelli non trattati crescevano al 30% con normali germogli (come si vede dalle foto allegate: le foto con sfondo arancione sono state scattate al 15° giorno). ……Al 15° giorno ho voluto vedere la resistenza delle piantine alle basse temperature. Li ho esposti, così, all’aria rigida esterna per 24 ore. Il risultato è stato a favore delle piantine trattate, chiaramente più resistenti perchè più robuste (come da foto)

BULBI DI RANUNCOLI  

In questi vasi sono stati interrati dei bulbi di ranuncoli. Il vaso a destra è stato annaffiato con acqua Cleanergizzata con il Cleanergy per 6 ore, mentre il vaso a sinistra è stato bagnato con semplice acqua di rubinetto. Il risultato è stato più sorprendente del previsto perché, come si vede nella foto, l’acqua trattata con il Cleanergy ha cambiato la struttura della foglia della piantina.

TUBERI DI PATATE  

In questi vasi sono stati posti dei tuberi di patate dolci, 1 vaso è stato riempito con semplice acqua del rubinetto e l’altro, quello più sviluppato, è stato riempito con acqua cleanergizzata. Vorrei sottolineare che lo sviluppo delle radici delle piante cleanergizzate, in genere, è davvero anomalo, così come le fronde anche le radici si sviluppano in maniera considerevole. E’ da notare come le foglie delle piante cleanergizzate siano disposte in maniera più “armoniosa e coerente” rispetto alle altre piante. Infatti le piante cleanergizzate, in genere, hanno un ordine di coerenza più elevato rispetto alle normali piante.

gli effetti del Cleanergy sulle piante

BULBI DI NARCISO 

Bulbi di narcisi immersi in un vaso contenente acqua Cleanergyzzata. Esperimento effettuato dalla Sig.ra Carla Tonella. L’esperimento ha avuto inizio nel mese di Novembre, si tratta di Bulbi di narcisi immersi in un vaso contenente acqua Cleanergyzzata. Le foto di seguito riportate sono state scattate il 22 e il 30 Dicembre 2008

“….ho appoggiato dei bulbi di narcisi in due vasi di vetro trasparenti con dei sassi. In un vaso ho aggiunto dell’acqua esposta al cleanergy per 48 ore. nell’altro acqua normale. Ogni tre quattro giorni ho aggiunto un goccio d’acqua esposta per 24 ore al cleanergy al vaso con acqua cleanergizzata, nell’altro acqua normale.Il vaso con acqua normale ha iniziato presto a puzzare e ogni tanto ho cambiato parte dell’acqua perché torbida.Il vaso con acqua cleanergizzata non ha mai puzzato e l’acqua è sempre rimasta limpida. Non ci sono parole per descrivere il risultato. i miei amici lo chiamano il vaso del miracolo. quando arrivano in casa mi chiedono un po’ d’acqua esposta al Cleanergy. Brocca che non manca mai sul tavolo della cucina.”

SEMI DI PEPERONCINO  

“ Tempo fa mi furono regalati dei peperoncini che mi colpirono per il loro aspetto molto originale. Decisi così che quando fosse arrivato il periodo della semina li avrei piantati. Arrivato il periodo giusto per sotterrare i semi (Aprile) decisi di dividere i semi in due parti; una delle quali la sottoposi all’energia de Cleanergy.

Dopo 15 giorni sotterrai i semi in due vasi diversi. Avevo quindi un vaso in cui c’erano i semi trattati con il Cleanergy e un vaso dove c’erano i semi senza trattamento.Dopo 15 giorni le piantine dei semi non trattati cominciarono a spuntare, mentre delle piantine trattate non c’era traccia.

A questo punto comincia a pensare che il mio esperimento non stava dando buon esito. Dovetti, però, ricredermi quando dopo 10 giorni venne fuori il primo germoglio. Era un germoglio tre volte più grande dell’originale. Con l’andare del tempo mi rendevo conto che le piantine dei semi non trattati venivano su a stelo unico, mentre quelle Cleanergizzate si diramavano in altri steli dando vita così ad una bellissima pianta ornamentale.Nel mese di Agosto sono spuntati i primi peperoncini, e come volevasi dimostrare i frutti della pianta Cleanergizzata erano uno spettacolo di bellezza: più grandi di 3 volte dell’originale, più turgidi, più compatti, in una sola parola più belli.”

Il Cleanergy è stato posizionato sopra una ciotola d’argento contenente i semi di peperoncino ad una distanza di circa 6 cm. L’esposizione dei semi al Cleanergy è stata di 8 ore per 15 giorni.

SEMI DI SEMOLA  

Ricerche effettuate nelle serre dell'Istituto di Citologia e Genetica dell'Accademia Russa delle Scienze, Dipartimento Siberiano, Novosibirsk, Russia su un terreno di 40 ettari. Esposizione al Midi Cleanergy® di semi di semola secchi(normali) e bagnati.

Le ricerche sono state condotte dal Dott.Ghielmini e il Professor Tchekurov ricercatore russo. Tutto comincio quando il Dott. Zamperini diede al Professor Tchekurov un Midi Cleanergy per curare un mal di schiena, che da molti anni lo tormentava. Il Professore, visti gli ottimi risultati ottenuti su se stesso, e di seguito sulle piante all’insaputa di Ghielmini e di Zamperini decise una sperimentazione su vasta scala su varietà siberiane di semola di grano, utilizzando un semplice Midi Cleanergy®. Volendo mettere davvero alla prova il Midi Cleanergy, si bagnarono molti, molti, semi, messi in coltura su un campo di 40 ettari. L’obbiettivo era di avere un campione di dimensioni veramente tanto grandi da poter, di fatto, rappresentare l’intero universo delle prove, raggiungendo così alti livelli di affidabilità dell’esperimento. I trattamenti furono effettuati irradiando i semi sia bagnati, sia asciutti, con tempi di esposizione al Midi Cleanergy, che andavano da un’ora ad un giorno e mezzo. I risultati sorpresero, ancora una volta gli scienziati di Novosibirsk. In alcune prove, dati certi tempi di esposizione, non furono osservate grandi variazioni, ma, in altri, le variazioni furono tali da far esclamare al Professor Tchekurov: Tutto ciò non è spiegabile con la scienza attuale!. In effetti, è spiegabile solo con la scienza del futuro: quelle delle Energie Sottili. di seguito riportiamo i risultati più interessanti:

SEMI DI ORZO

Istituto di Citoloia e Genetica dell'accademia Russa delle scienze, dipartimento siberiano, Novosibirsk,Russia:foto di semi di orzo non irradiati (a sinistra) e irradiati ( destra)con il Midi Cleanergy.