No product at this time

Gli effetti della Tecnologia Cleanergy sull'acqua

il Cleanergy e l’Acqua i risultati del lavoro CLEANERGY Effettuato da Dr. Carlo Kausal CortellaPh.D. Direttore studi e ricerca LaboratorioVisionlab - Zurigo

    In un periodo compreso tra giugno e settembre 2007, presso i laboratori Visionlab della Soyana a Zurigo, ho effettuato sul CLEANERGY, a titolo personale con l’aiuto prezioso e generoso di alcuni colleghi, una serie di processi spagirici completi con l’utilizzo della metodologia SAT. Non si tratta di un protocollo ufficiale Visionlab né di un protocollo completo, ma di uno studio eseguito a titolo di ricerca dal sottoscritto Dr.Cortella e da alcuni colleghi interessati ai possibili effetti delle energie sottili sull'acqua. 
  • METODOLOGIA APPLICATA

  • La tecnica S.A.T. (spagyric advanced tecnology) procedura utilizzata dal laboratorio Visiolab di Soyana, è un nuovo metodo di ricerca analitica cristallografica che permette di derivare cristalli liquidi da campioni test analizzati senza l’aggiunta di nessun reagente tanto meno chimico, ma utilizzando unicamente la sostanza originaria del campione stesso. Le strutture cristalline che vengono testate, sono strutture macrocristalline che derivano da precipitazione di cristalli liquidi. L’ordine macrocristallino emerge e si manifesta nel campione grazie alle forze intrinseche presenti in natura; sotto l’influenza di queste forze formative intrinseche,i macrocristalli sono ordinati in vari modelli più o meno armonici; i cristalli non si manifestano solo nelle comuni forme ricercate, ma diventano complesse forme variegate nascenti da microcristalli liquidi; questi complessi cluster determinano i nascenti cristalli e descrivono visivamente la presenza di forze di coesione coerenti o disarmoniche a seconda della qualità; la valutazione dei parametri e delle matrici che si ripetono in più cristallizzazioni,segnano l’impronta energetica della sostanza che analizziamo; il microcristallo denota un valore biologico attivo che è altrimenti impossibile trovare con altre metodologie. I risultati della cristallizzazione manifestano in modo preciso la natura, la qualità energetica ed i fattori di forza rilevanti presenti nei campioni analizzati. Usando dei microscopi di ultima generazione con luce polarizzata in campo oscuro abbinati alla fotografia digitale, Visionlab è in grado di documentare ogni campione test e di fotografare a diversi ingrandimenti, tutte le caratteristiche energetiche della sostanza. I risultati sono molto chiari e le immagini parlano da sole in quanto fattori evocativi di armonia, proporzione, bellezza piuttosto che caos, disordine, disequilibrio, stress strutturale. Dal momento che non vengono usati agenti esterni o agenti di cristallizzazione, ogni campione liquido ha una sua propria valenza sempre sottoposta al confronto continuo con il liquido di controllo.
  • INTERPRETAZIONE DEI DATI

  • Viene eseguita utilizzando i seguenti fattori e parametri interpretativi: Forza formativa dei cristalli Forma intrinseca degli aggregati cristallini Localizzazione dei cristalli nella macromolecola Strutture angolari e rapporti di forma Aree torbide di cristallizzazione o aree scure di incongruenza nei depositi Aree libere da cristalli Strutture perimetrali o di contorno del precipitato Formazione dei punti mono o pluri focali e studio dei rapporti angolari Rappresentazione della cristallizzazione (topografia) in generale Configurazioni radiali Forme concave e forme di transizione o forme rettificate a solco Forza di aggregazione e diffusione delle informazioni Interpretazione cromatografia,colorazione e nitidezza delle strutture Sistematicità, simmetrie e forme analogiche delle matrici cristalline.
  • ANALISI

  • Nelle risultanze cristallografiche raccolte nell’arco dei diversi mesi, emerge in modo netto e costante, la natura energetica e vitale della TECNOLOGIA CLEANERGY ed il suo effetto diretto sull’acqua. Sono stati effettuati test su liquidi di confronto diversi e tutti hanno confermato una certa capacità del CLEANERGY di modificare la struttura macrocristallina dell’acqua di riferimento. La forza formativa dei cristalli è molto alta e diffusa. Tali tipizzazioni si ritrovano soltanto in rimedi e prodotti di qualità. Nel totale analizzato di 432 precipitati cristallini, equivalenti a gocce da analizzare a microscopio, sono state ritrovate le medesime caratteristiche cristallografiche principali nella quasi totalità delle gocce analizzate, a conferma di un “programma” energetico costante trasmesso dal CLEANERGY. 

Analisi liquido di confronto

Il liquido di confronto è un liquido che non presenta fenomeni di clusterizzazione interessanti o significativi. Bassa energia e carenza di fenomeni sintropici. I macrocristalli sono assenti e non appaiono fenomeni di nitidezza cristallografica o di forza intrinseca. Si tratta infatti di acqua comune di rubinetto di medio-bassa qualità.

Liquido di confronto

Gli effetti della Tecnologia Cleanergy sull’acqua, liquido di confronto

Liquido esposto alla Tecnologia Cleanergy per 5 ore

• Incremento delle cristallizzazioni soprattutto dei margini perimetrali di contorno dei precipitati spagirici con incidenze altissime di cristalli armonici ed organici. • Oltre alla forte clusterizzazione che l’acqua subisce ( riorganizzazione molecolare) e alle evidenti strutture perimetrali che si rinforzano in modo sorprendente, appare importante il fenomeno primario di diffusione di cristalli di alto valore vitale totalmente assenti nel liquido di confronto.

Gli effetti della Tecnologia Cleanergy sull’acqua, liquido Cleanrgizzato

• Sono stati fotografati in successivi ingrandimenti, i più belli dei quali ad ingrandimenti 500, i particolari di queste dinamiche cristallografiche. La definizione dei cristalli è altissima, la forza formativa prodotta dalla macrocristallizzazione è molto significativa, la simmetria e la nitidezza delle strutture portanti del precipitato cristallino sono ben conformate a valori di un buon ordine armonico.

Gli effetti della Tecnologia Cleanergy sull’acqua, liquido Cleanrgizzato

• Il CLEANERGY alza sicuramente l’ordine energetico delle cristallizzazioni e conferisce al liquido di base caratteristiche energetiche più organiche e vitali.

L’armonia e la bellezza di alcuni singoli cristalli, definiti di ordine superiore, apparsi come detto sui margini perimetrali, è abbastanza rara da trovare.

Tali tipizzazioni cristallografiche sono ritrovabili solo in alimenti o rimedi con alto valore curativo. L’acqua che ne deriva presenta indiscutibilmente valori energetici migliorativi rispetto al liquido di base. La forma intrinseca degli aggregati cristallini è molto forte e valutabile con punteggi di buona qualità.

 • la TECNOLOGIA CLEANERGY è riuscita perfettamente a cambiare la cristallizzazione del liquido di confronto. Il cambio cristallografico è assoluto ed evidentissimo. Un rimedio vibrazionale come appunto il CLEANERGY , è stato in grado di imprimere un miglioramento nella capacità formativa dei cristalli e una diffusa nascita di macrocristalli armonici. Quando la natura vibrazionale del prodotto non risulta attiva o vitale, non si assiste alla benché minima formazione di sedimenti cristallini e alla conseguente inoperosità dell’informazione energetica.

In tale valutazione di ricerca, si assiste invece alla fioritura spontanea di cristalli armonici e di linee di forza direzionali eccellenti, nella quasi totalità degli esaminati

L’ interpretazione cromatografica, colorazione e nitidezza delle strutture, denota ottimi livelli di cromatismo e di luminescenza naturale. Secondo la moderna teoria bio fisica tedesca del prof. Friz Popp,la maggiore o minore capacità del campione di assorbire bio-fotoni, determina un grado di reazione energetica primaria che valuta la qualità di emissione e di informazione. Dai nostri dati cristallografici, il rimedio assume caratteristiche ed emissione luminescente buone. Non si tratta di test di natura bio fotonica, ma interpretazioni dei livelli luminescenti dei cristalli manifestati.

• Tali macrocristalli , fotografati fino a 500 ingrandimenti, denotano una forte capacità di assorbire la luce e le sue vibrazioni sottili.

Maggiore è questa capacità, maggiore sarà il legame cosmo tellurico del prodotto. Nella visione energetica tradizionale cinese, si direbbe che un tale prodotto contenga le perfette armonie strutturali dello yin e dello yang.

Giudizio complessivo della luminescenza strutturale buona. La simmetria intrinseca sia dei cristalli isolati ad ingrandimento 500, sia della totalità delle gocce ad ingrandimento 100, è molto evidente e ci permette di esprimere ancora una volta un giudizio buono circa la diffusione dei principi informatizzanti e curativi imputabili al prodotto.

  UN ALTRA RICERCA SULL'ACQUA

E-mail del Dr. Schweizer 16/06/00   Cari amici! Ho appena finito il test dell’acqua. Potete vedere quanta più energia luminosa viene assorbita nell’acqua esposta all’energizzatore (Cleanergy). Noi sviluppiamo e manteniamo le nostre cellule per mezzo della fotosintesi. Pertanto, un’acqua energetica caricata con la luce e che la conservi immagazzinata è essenziale per mantenere la vita. Congratulazioni per la vostra impresa. La vostra acqua diventa davvero viva!