usb Focus

    usb Focus

    158,60 €
    Tasse incluse

    Memoria Energetica per MINI CPU e CPU. Tutte le memorie USB sono disponibili in due versioni la versione STANDARD e la versione PLUS. La versione PLUS raddoppia la sua potenza. La caratteristica vibratoria irradiata dalla memoria è amplificata per avere maggiore impatto sulla struttura e diminuirne i tempi d’utilizzo durante i trattamenti. FOCUS Il campo ordinatore della pulizia della porta Focus. E’ l’aspetto sottile dello stato di plasma. Manifesta il movimento, la circolazione, l’attività, ma anche la forza e l’energia vitale. È presente in gran quantità nei chakra degli atleti, degli sportivi. Dal punto di vista psichico, manifesta la forza mentale e l’intelligenza. Questa memoria implementa gli aspetti legati a questo Elemento.

    Potenza
    Quantità
    Disponibile

    Il Focus ha per simbolo un triangolo equilatero con uno dei suoi vertici verso l’alto, un simbolo che sembra volerci ricordare la natura del fuoco “volgare” ovvero la fiamma, che tende per sua natura verso l’alto. Tutto nel Cosmo, secondo gli antichi filosofi greci, è nato dal Focus. Esso è dunque l’Elemento originario, primigenio, che ha dato vita agli altri tre. Il Focus, divino elemento, era chiamato dai latini Ignis (la G si pronuncia gutturale, come la G della parola italiana ago). Questa radice latina è rimasta – anche se ne è cambiata la pronuncia – in alcune parole della Lingua Italiana, come ignifugo. Impressionante è il rapporto tra i latini e gli induisti. Secondo Wikipedia l’Induismo, tradizionalmente denominato Sanatana dharma che in sanscrito  significa Insegnamento eterno, è una tra le più antiche delle principali religioni del mondo. Lo Ignis latino, diventa, presso l’Induismo, Agni, parola che è già molto simile. Ma ancor più vicina è la latina Agnus (anche qui la G è gutturale), ovvero l’agnello che si sacrificava agli Dèi sull’Ignis. I Cristiani ripresero poi il concetto nello Agnus Dei, ovvero l’agnello di Dio.

    I Romani vedevano nel Fuoco Sacro (Ignis) la base divina della vita, della società, dell’Impero. In ogni città dell’Impero esisteva un tempio in cui si conservava un Fuoco Sacro, che era lo stesso del Fuoco Sacro di Roma. Ogni volta che si fondava una nuovo città, si portava il Fuoco Sacro di Roma, con il quale si accendeva quello della nuova città. Il Fuoco Sacro bruciava in ogni tempio, in ogni casa, dove il padre (il pater familias) era il sacerdote che aveva il compito di tener vivo il fuoco della sua famiglia. La parola italiana focolare, viene dal latino Focus+Lar. I Lares erano gli spiriti protettori della casa e della famiglia, venerati appunto con il fuoco. Il compito di tenere sempre acceso il Fuoco Sacro di Roma, spettava alle sei Vestali nel tempio di Vesta.

    FOCUS Il campo ordinatore della pulizia della porta Focus è l’aspetto sottile dello stato di plasma. Manifesta il movimento, la circolazione, l’attività, ma anche la forza e l’energia vitale. È presente in gran quantità nei chakra degli atleti, degli sportivi. Dal punto di vista psichico, manifesta la forza mentale e l’intelligenza. Questa memoria implementa gli aspetti legati a questo Elemento.

    Prodotti correlati